Blog

I diversi servizi del Banking-as-a-Service

Il Banking-as-a-Service copre tutti i servizi tradizionalmente offerti da una banca. Ad esempio, Treezor consente di coprire l’intera catena dei pagamenti: dall’emissione di carte alla creazione di portafogli digitali, passando per l’emissione di IBAN o la gestione dei Paesi-X. Ciò può includere anche altri componenti del pagamento, come il credito o l’incasso di assegni. 

Inoltre, le piattaforme BaaS consentono di fare affidamento non solo su una base tecnica APIzzata ma anche su una base normativa, consentendo di beneficiare della licenza dello stabilimento BaaS – nell’ambito di Treezor si tratta di una licenza di istituto di moneta elettronica – o di forti partnership come il suo status di BIN Sponsor e membro principale Mastercard.

Distingueremo tre vantaggi che il BaaS permette ai suoi clienti di ottenere :

  • Servizi puramente tecnici – basati sull’API BaaS (ad esempio l’API Treezor o il servizio Treezor Connect)
  • Servizi normativi e partnership – basati sulla licenza BaaS e sullo status privilegiato con Visa, Mastercard, Apple e Google.
  • La competenza di BaaS nel settore – basata sulla sua conoscenza di modelli di business come il mercato, neobank (B2C, B2B), diverse nicchie.

Una piattaforma tecnica

Le piattaforme Banking-as-a-Service come Treezor sono principalmente piattaforme tecniche.  Grazie a un’API centrale e agli endpoint per coprire tutti i servizi bancari, l’intera catena di pagamento è coperta. Treezor offre più di 70 eventi e 27 endpoint.

Ciò significa che i clienti aziendali di Treezor, ovvero le società che utilizzano questa piattaforma per fornire account e servizi di pagamento ai propri clienti, possono connettersi all’API, ad esempio per :

  • Emettere carte di pagamento e creare regole di gestione per queste carte
  • Emettere IBAN
  • Creare portafogli digitali (e-wallet)
  • Gestire PAYIN e PAYOUT
  • Prendere in carico bonifici e addebiti diretti SEPA

Ciò rappresenta a una piccola parte delle possibilità. cIn realtà, per i servizi che le imprese vogliono creare sulla base di questa infrastruttura innovativa e di facile utilizzo il solo limite è l’immaginazione.

Un partner normativo

Banking-as-a-Service significa anche regolamenti e licenze. Infatti, una vera piattaforma di Banking-as-a-Service non può essere solo una piattaforma tecnica. La parte normativa è spesso l’ostacolo più difficile da superare per le giovani aziende (fondi da bloccare, gestione dei rapporti con il regolatore, KYC, ecc.), ma anche per le grandi aziende che desiderano lanciare rapidamente un nuovo servizio relativo ai pagamenti.  

Pertanto, un partner BaaS sarà in grado di fare affidamento sulla sua licenza (nel caso di Treezor si tratta di una licenza di istituto di moneta elettronica – la moneta elettronica non deve essere confusa con le criptovalute) e diventare un distributore di moneta elettronica o un agente di servizi di pagamento.  

Ciò comporta benefici diretti, a partire da minori requisiti di liquidità e fondi bloccati per l’azienda che utilizza questi servizi, e una maggiore sicurezza dei fondi e una solida copertura normativa per i propri clienti. Infine, ciò consente di risparmiare una notevole quantità di tempo, poiché è la piattaforma BaaS che dichiarerà l’azienda che utilizza i propri servizi, piuttosto che sia l’azienda a dover seguire la procedura per ottenere una licenza.

Questo modello può essere replicato anche per gli stabilimenti che dispongono già di licenze proprie, ad esempio nel quadro della sponsorizzazione BIN offerta da Treezor. Ciò porta la società, da un lato, a fare affidamento sulla propria licenza, e dall’altro a delegare la gestione dei propri servizi a Treezor, nell’ambito di un rapporto regolamentato. 

Gli esperti di BAAS ti accompagneranno

I team della piattaforma Banking-as-a-Service che coprono tutte le questioni normative e tecniche sono composti da esperti. Questi esperti svolgono quindi un ruolo di consulenza estremamente importante per aiutare le imprese che desiderano intraprendere attività che comportano servizi di pagamento.

A Treezor, ci sono attualmente più di 150 talenti dedicati a questa attività. In particolare, occorre avere :

  • Un team legale, che può consigliare l’approccio da utilizzare per avviare il suo servizio (agente di servizi di pagamento, distributore di moneta elettronica, TSP, ecc.). 
  • Un team di implementazione, che accompagna le aziende passo dopo passo per connettersi all’API di Treezor, condivide le migliori pratiche e aiuta il progetto a passare alla produzione.
  • Degli Account Manager e Technical Account Manager, incaricati di gestire quotidianamente il rapporto con le aziende clienti, in tutte le aree relative al rapporto con Treezor.
  • Un team dedicato alle operazioni, che in particolare supporterà il KYC dei clienti finali, la gestione del contenzioso e delle frodi.
  • Sviluppatori, che migliorano costantemente l’API e aggiungono nuovi servizi.
  • Un team di compliance, che è incaricato di mantenere costantemente i contatti con il regolatore (in Francia è l’ACPR) per implementare le migliori pratiche.

Cosa ricordare del Banking-as-a-Service :

  • Le piattaforme Banking-as-a-Service sono soluzioni tecniche che semplificano e digitalizzano i servizi bancari.
  • Le piattaforme Banking-as-a-Service dispongono di licenze su cui le aziende che lanciano i propri prodotti e applicazioni possono fare affidamento.
  • Le piattaforme Banking-as-a-Service sono composte da esperti nei rispettivi ambiti, a tutti i livelli, che consentono di garantire il corretto svolgimento delle attività delle aziende che si affidano a tali piattaforme.

Banking as a service

Vuoi saperne di più sulla definizione e sui motivi di interesse del BaaS ?

Trovate tutti i nostri articoli sul Banking-as-a-Service sul blog Treezor qui